Generalità

Il monitoraggio intraoperatorio (IOM) consiste in un insieme di metodiche neurofisiologiche di base applicate, spesso contemporaneamente, durante interventi chirurgici che potenzialmente possono interessare strutture nervose. L’obiettivo di questo tipo di attività è identificare correttamente le strutture anatomiche incontrate durante l’iter chirurgico (mapping) e monitorarne l’integrità funzionale durante l’intervento. Sono quindi un valido strumento che permette di intervenire in modo radicale sul target chirurgico preservando le strutture nervose limitrofe (danni diretti) e quelle funzionalmente collegate (danni indiretti). IOM è un vestito tagliato “su misura” sul singolo paziente in quanto la possibilità di studiare, direttamente durante l’intervento, la funzione di diversi distretti nervosi e muscolari permette di individualizzare la procedura tenendo conto della localizzazione della lesione.

Referenti

Sara Rinaldo

Coordinatore
+393485635329

Sara Montuschi

Membro
+393479318593

Marta Giacobbi

Membro
+393475878923

Maurizio Santi

Membro
+393489547528

Giulia Fedeli

Membro
+393496522377

Riferimenti Internazionali

Sono qui disponibili alcuni articoli che rappresentano dei riferimenti internazionali della metodica

NOME DEL DOCUMENTO

NOME DEL DOCUMENTO

NOME DEL DOCUMENTO

NOME DEL DOCUMENTO

Linee Guida Tecniche

Sarà possibile scaricare le Linee Guida Tecniche, risultato finale dell’attività del Gruppo di Lavoro AITN

NOME DEL DOCUMENTO